Verde pubblico: in atto una fruttuosa collaborazione tra Comune, associazioni ed imprenditori. Partiti i lavori di taglio erba in piazza Carlo III e al cimitero e riqualificato il giardino della scuola elementare di Puccianiello. La prossima settimana via alla cura del verde in tutta la città.

31 Mag
0

Una serie di importanti interventi per migliorare il decoro urbano e la vivibilità, realizzati grazie ad una forte sinergia tra il Comune di Caserta e alcune associazioni molto attive sul territorio. In questi giorni, infatti, sono in corso delle opere, soprattutto per quel che concerne il taglio dell’erba e la cura del verde pubblico, in diverse zone della città. In primo luogo, è partito l’intervento in piazza Carlo III, davanti alla Reggia di Caserta, dove si sta lavorando senza sosta per tagliare l’erba e pulire uno degli spazi più belli ed importanti d’Europa. Ieri mattina era toccato a Parco “Maria Carolina”, che è stato completamente ripulito e messo in ordine e che domenica prossima ospiterà la Giornata Nazionale dello Sport. Sempre in sinergia con associazioni di volontariato, si sta intervenendo anche all’interno del cimitero principale, con la pulizia e la cura del verde. Più in generale, poi, si sta provvedendo ad una massiccia opera di taglio erba e pulizia di strade e marciapiedi: stamani ci si è concentrati su via Unità Italiana, Corso Trieste, via Galilei e le arterie limitrofe. Per quanto concerne il verde pubblico, la prossima settimana partirà contemporaneamente l’attività di taglio dell’erba in tutti i quartieri della città ad opera del Comune di Caserta.

Sempre stamani, poi, è stato inaugurato il nuovo giardino della Scuola dell’Infanzia “Collecini – Giovanni XXIII” di Puccianiello, che è stato completamente riqualificato grazie ad una virtuosa sinergia tra l’Amministrazione Comunale, la dirigenza dell’istituto scolastico e il Comitato “Città Viva”. Alla presenza del sindaco Carlo Marino, della dirigente dell’istituto, Angela Di Nardo, della rappresentante del Comitato “Città Viva”, Virginia Crovella, delle docenti della scuola e di tanti piccoli alunni accompagnati dai genitori, è stato idealmente “restituito” ai bambini questo bel giardino, migliorato con l’installazione di nuovi giochi e grazie ad una serie di interventi di manutenzione, in buona parte realizzati dal Comune di Caserta e dai migranti che stanno svolgendo il progetto Sprar nella città di Caserta. “Quello messo in pratica alla scuola di Puccianiello – ha spiegato il sindaco Marino – è un modello virtuoso di perfetta collaborazione tra istituzioni, scuole e associazioni. Ringrazio la preside Di Nardo, gli insegnanti e i genitori della Collecini e il Comitato Città Viva, con il quale lavoriamo insieme da tempo, anche con bellissime iniziative come il Piedibus. La cittadinanza attiva consente di unire le forze e di raggiungere obiettivi di fondamentale importanza per l’intera comunità”.

Infine, stamani al Belvedere di San Leucio il sindaco Marino ha preso parte alla cerimonia di premiazione del progetto “Educazione alla cittadinanza e alla legalità” in memoria delle vittime del dovere, organizzato dall’Associazione Vittime del Dovere e dalla sezione casertana dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato. A questa edizione hanno partecipato le scuole secondarie e gli oratori della città di Napoli, di Caserta e delle rispettive province, impegnati nel concorso di idee: “Memorie criminali: osserva con responsabilità”.

 

 

Caserta, 31 maggio 2018

Commenti

    Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con l'asterisco sono obbligatori.