Si insedierà sabato mattina la Commissione incaricata di redigere il programma elettorale per il candidato sindaco di Caserta per la coalizione di centrosinistra, Carlo Marino. Attorno a un tavolo saranno riuniti professionisti molto noti in città e non solo che, grazie alla notevole esperienza maturata in diversi settori, daranno un importante contributo alla costruzione di un innovativo e partecipato progetto di città.

A coordinare i lavori saranno due figure molto conosciute quali la docente universitaria Lucia Monaco, titolare dell’insegnamento di Istituzioni di Diritto Romano presso la facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università degli Studi di Napoli, e l’architetto Raffaele Fimmanò.

Il programma elettorale di Carlo Marino sarà “aperto”: l’obiettivo, infatti, è quello di raccogliere le istanze provenienti dalle diverse realtà produttive, associazionistiche, culturali e sociali della città, ma anche dai semplici cittadini, e formulare una proposta programmatica snella ma esaustiva, capace di affrontare con concretezza e rapidità sia le numerose emergenze che riguardano la città che i progetti di sviluppo di medio e lungo periodo. Tutti possono contribuire a fornire contenuti programmatici e la campagna di ascolto già iniziata da Marino mira proprio a raggiungere tale risultato.

L’obiettivo è quello di tracciare delle linee programmatiche e, al tempo stesso, di stilare un elenco di provvedimenti concreti da adottare nei primi 100 giorni di governo cittadino, al fine di affrontare sin da subito i temi più stringenti.

“Sono certo – ha spiegato Marino – che questo metodo di apertura alla città, basato sull’organizzazione di tavoli tematici di confronto destinati all’intera cittadinanza, sia vincente. Il nostro obiettivo è quello di imprimere una svolta a questa città e di farlo attraverso la condivisione delle problematiche da affrontare e delle soluzioni da adottare. L’attività di questo gruppo di lavoro così autorevole, composto da professionisti di assoluto valore, sarà fondamentale per consentirci di perseguire l’obiettivo che ci siamo prefissati, ovvero il rilancio della città di Caserta, recuperando quel ruolo che abbiamo perso e quella fondamentale sinergia con la Regione Campania e con il Governo nazionale che ci darà la possibilità di garantire un’importante prospettiva di sviluppo alla nostra città”.d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);