Scuole sporche dopo le elezioni. Marino: “Una vergogna inaccettabile. In arrivo provvedimenti disciplinari nei confronti dei dipendenti comunali responsabili e dell’impresa di pulizie”.

07 Mar
0

“È una vergogna inaccettabile e intollerabile. Ho chiesto al segretario generale e al dirigente preposto di adottare un provvedimento disciplinare nei confronti dei dipendenti comunali responsabili del mancato controllo sull’impresa che doveva provvedere alla pulizia delle aule”. Così si è espresso il sindaco di Caserta, Carlo Marino, dopo che stamani le aule di alcune scuole casertane di pertinenza comunale sono state trovate sporche, a seguito dello svolgimento delle consultazioni elettorali.

“Sono stanco – ha aggiunto il sindaco – della burocrazia inefficiente e di quelle realtà che rubano alle spalle dei cittadini. Ai dipendenti responsabili sarà comminato un provvedimento amministrativo, oltre ad essere revocato lo straordinario elettorale. Allo stesso tempo, ho chiesto che vengano adottate sanzioni nei confronti dell’impresa di pulizia che portino, se necessario, anche alla rescissione contrattuale”.

 

 

Caserta, 7 marzo 2018

L’Ufficio Stampa

Commenti

    Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con l'asterisco sono obbligatori.