Nuova vita ai campi nike “Emanuela Gallicola”, siglato il patto di collaborazione tra Comune e Comitato Cittadino

04 Lug
0

E’stato siglato questa mattina in Sala Giunta il patto di collaborazione tra il Comune di Caserta ed il Comitato cittadino di volontariato per la tutela e la salvaguardia dei campi Nike playground “Emanuela Gallicola” per la gestione e manutenzione dell’area. L’intesa è stata sottoscritta dal sindaco Carlo Marino e dal rappresentante del Comitato Enzo Iodice, alla presenza degli altri componenti, degli sponsor e dell’ex cestista casertano Nando Gentile, tra i fondatori di quella struttura e attivo promotore dell’iniziativa odierna.

L’accordo è stato stipulato in base “Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e amministrazione per la cura, la rigenerazione e la gestione in forma condivisa dei beni comuni urbani”, che consente proprio questo tipo di progetti.

L’area sportiva di mq. 2960 circa, in via G.M. Bosco, è un’area all’aperto per il gioco della pallacanestro e della pallavolo. L’area, con pavimentazione in asfalto, comprende quattro campi attrezzati per la pallacanestro ed uno per la pallacanestro e per la pallavolo.

I “campetti Nike” nascono nel 1985 con la realizzazione da parte della società Nike di un primo campo grazie all’impegno di Enzino Esposito, storico giocatore della Juvecaserta. Successivamente nel 1989 furono realizzati ed attrezzati, grazie alla tenacia dell’altra stella bianconera Nando Gentile, gli altri quattro campi.

L’area riveste una grande importanza sociale essendo divenuta nel tempo luogo di aggregazione costante indipendentemente dalle stagioni, dalle condizioni climatiche e non limitata solo a coloro che fruiscono dei campi per giocare. I campi Nike “Emanuela Gallicola” vengono anche utilizzati dalle società sportive e dagli enti di promozione sportiva per ospitare, occasionalmente, manifestazioni a carattere provinciale, regionale e nazionale.

Nello specifico, il patto di collaborazione della durata di tre anni, prevede la rigenerazione del manto di tutti e cinque i campi, compreso il ripristino delle caditoie e delle canalette per la raccolta ed il convogliamento delle acque, la colorazione di ciascuno dei campi con resina acrilica rinforzata con gomma sintetica; il ripristino dell’impianto di illuminazione; la manutenzione o l’eventuale sostituzione degli impianti esistenti, tralicci, tabelloni, canestri e rete di pallavolo tralicci con annessi tabelloni, canestri e rete di pallavolo. Il Comitato provvederà anche alla costante pulizia dell’area ed a curare la chiusura e l’apertura dei cancelli pedonali in osservanza degli orari stabiliti e concordati tra le parti, tenendo anche conto delle esigenze del limitrofo istituto scolastico.

“Ringrazio Enzo Iodice, Nando Gentile, tutti i componenti del comitato e gli sponsor – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – per quello che hanno deciso di fare per la città. I campetti Nike non sono soltanto un’area sportiva, ma ormai da più di venti anni rappresentano un vero e proprio luogo di aggregazione della nostra città, dove sono cresciuti grandi e piccoli campioni. E noi siamo felici di sancire una collaborazione con persone che si impegnano con tanta passione e dimostrano di amare davvero Caserta. Abbiamo messo in campo una lunga serie di progetti di recupero e realizzazione di impianti sportivi, dallo stadio Pinto al Palavignola, dai campi polivalenti di Tuoro al Salvatore Commaia del quartiere Acquaviva, solo per fare qualche esempio. Lo abbiamo fatto – ha concluso Marino -perché crediamo che sono innanzitutto gli impianti la base dalla quale partire per sostenere e dare nuovo impulso al movimento sportivo cittadino, da sempre di altissimo livello”.

 

 

 

Caserta, 4 luglio 2018

L’Ufficio Stampa

Commenti

    Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi con l'asterisco sono obbligatori.